Autoeuropa92

Partner

LED o Xenon: quali sono meglio?

Fari Xenon: cosa sono?

I fari allo Xenon funzionano grazie al gas Xeno che, tramite una potente scarica elettrica, s’illumina, producendo un fascio di luce color bianco puro che tende all’azzurro chiaro.


Nei fari allo Xenon dell’auto non c’è quindi nessuna lampadina!


Quali sono i pro dei fari allo Xenon?

  • Elevata luminosità 
  • Maggiore ampiezza e profondità di illuminazione rispetto ai fanali normali.
  • Gli Xenon hanno anche un maggiore profondità rispetto ai LED, anche se di poco.
  • Maggiore resistenza allo stress rispetto ai fanali normali
  • Maggiore durata rispetto ai fanali normali


Quali sono i contro dei fari allo Xenon?

Gli Xenon richiedono molta più energia rispetto ai fari tradizionali in fase di avvio. Il gas Xeno ha bisogno di essere stimolato per emettere luce e impiega più tempo a riscaldarsi.

Scarsa economicità. Considerando che un faro allo xenon per lavorare correttamente necessita di una corrente fra i 20.000 e i 30.000 volt, i dispositivi che ne garantiscono il funzionamento non sono molto economici.

Costi di ricambio molto più elevati rispetto ai fari alogeni.

Questo tipo di luce può risultare fastidiosa per gli automobilisti che ci precedono o per chi viaggia nel senso opposto al nostro.

Problemi di visibilità riscontrati in caso di nebbia fitta.


Prima di montare un kit allo Xenon aftermarket è necessario verificare che questi siano omologati e idonei per il tuo modello di auto, visto che sarà necessario anche un supporto esterno (centralina apposta), e che la tua macchina sia in grado di supportare i fari Xenon.


Per i fari LED invece non serve alcun supporto esterno.

Commenti Per commentare devi accedere a MatrixS

Potrebbero interessarti