Mars 2020, un'occasione perfetta per cercare fossili marziani

Il cratere Jezero, sito di ammartaggio della prossima missione Nasa, possiede caratteristiche chimiche e minerali perfette per la formazione di fossili. Se il pianeta in passato era abitato, ci sono ottime chance di trovarne la prova

Mancano ormai pochi mesi al prossimo grande appuntamento marziano. Mars 2020, la nuova missione Nasa sul pianeta rosso, partirà infatti alla volta di Marte tra luglio e agosto del prossimo anno. E le aspettative questa volta non potrebbero essere più alte: l’obbiettivo d’altronde è quello di chiarire, possibilmente una volta per tutte, se il pianeta in passato abbia ospitato o meno la vita. E con l’avvicinarsi della partenza, le chance di successo non fanno che aumentare: due nuovi studi pubblicati nelle scorse settimane rivelano infatti che l’area scelta per l’atterraggio di Mars 2020 ha tutte le caratteristiche necessarie per la formazione di fossili organici. Se in passato la zona era abitata, insomma, la missione Nasa non potrà che trovarne traccia.

 

Commenti Per commentare devi accedere a MatrixS

Potrebbero interessarti