Primosale

Il primosale è un formaggio con una storia molto antica, le prime attestazioni risalgono al IX secolo a.C., infatti, è persino è citato all’interno dell’Odissea di Omero, nel momento in cui Ulisse, durante il suo viaggio, incontra il gigante Polifemo.

Anche Aristotele e Plinio si soffermano sulla modalità di produzione di questo gustoso formaggio, inserito nella “Naturalis Historia”, ovvero nella carta dei formaggi fino ad allora conosciuti, redatta proprio da Plinio il Vecchio.


Ottimo se servito a fine pasto, è l’ideale se accompagnato come aperitivo a delle olive: un’abitudine tramandata dai contadini locali nel corso della storia e rimasto fino ai giorni nostri.

Consigliamo di abbinare vini bianchi di media intensità, morbidi e freschi come un Soave o uno Chardonnay oppure un Verdicchio.

Commenti Per commentare devi accedere a MatrixS

Potrebbero interessarti